Gruppo Giovani Sposi

Gruppo Giovani Sposi

Diventare sposi dentro un continuo cammino di umanità e di fede

Dal vangelo secondo Luca (24,13-35)

In quello stesso giorno due di loro erano in cammino per un villaggio distante circa sette miglia da Gerusalemme, di nome Emmaus, e conversavano di tutto quello che era accaduto. Mentre discorrevano e discutevano insieme, Gesù in persona si accostò e camminava con loro. Ma i loro occhi erano incapaci di riconoscerlo. Ed egli disse loro: «Che sono questi discorsi che state facendo fra voi durante il cammino?». Si fermarono, col volto triste; uno di loro, di nome Clèopa, gli disse: «Tu solo sei così forestiero in Gerusalemme da non sapere ciò che vi è accaduto in questi giorni?». Domandò: «Che cosa?». Gli risposero: «Tutto ciò che riguarda Gesù Nazareno…» Ed egli disse loro: «Sciocchi e tardi di cuore nel credere alla parola dei profeti! Non bisognava che il Cristo sopportasse queste sofferenze per entrare nella sua gloria?». E cominciando da Mosè e da tutti i profeti spiegò loro in tutte le Scritture ciò che si riferiva a lui. Quando furono vicini al villaggio dove erano diretti, egli fece come se dovesse andare più lontano. Ma essi insistettero: «Resta con noi perché si fa sera e il giorno già volge al declino ». Egli entrò per rimanere con loro. Quando fu a tavola con loro, prese il pane, disse la benedizione, lo spezzò e lo diede loro. Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero. Ma lui sparì dalla loro vista. Ed essi si dissero l’un l’altro: «Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi lungo il cammino, quando ci spiegava le Scritture?». E partirono senz’indugio e fecero ritorno a Gerusalemme, dove trovarono riuniti gli Undici e gli altri che erano con loro, i quali dicevano: «Davvero il Signore è risorto ed è apparso a Simone». Essi poi riferirono ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane.

L’esperienza dell’ innamoramento, che dà il via alla formazione della coppia, è solo il punto di partenza, di una storia che deve poi svilupparsi e crescere. Il più delle volte si dà scarsa importanza all’evoluzione della vita di coppia come se, una volta innescata la “miccia”, tutto potesse proseguire per forza di inerzia. All’inizio può essere facile credere di amarsi “pazzamente”, ma poi può subentrare la stanchezza, la delusione, l’abitudine e ci si può trovare ad un certo punto demotivati, per questo motivo nasce l’esigenza di formare questo gruppo di “Giovani Sposi”. L’intento del gruppo è quello di riuscire a vivere con pienezza il matrimonio attraverso la condivisione e il confronto su quelle tematiche che possono essere motivo di delusione o di difficoltà.

Data prossimi incontri: 15 Febbraio 2019 (Incontro con i GIovani del Sinodo)

Programma della serata

Ore 20.00  Cena Condivisa

Ore 21.30  Confronto sulle tematiche

Ore 23.00  Fine

Scheda 1  Novembre 2017

Scheda 2  18 Dicembre 2017

Scheda 3  19 gennaio 2018

Scheda 4  7 Febbraio 2018

Archivio Schede

Comments are closed.